Le Millecurve 11-12 giugno 2011

            ELENCO ISCRITTI         Classifica generale        

     L’equipaggio GUALTIERI  – ARCANGIOLI con la loro MG A portacolori del CRONO RUOTE CLASSICHE PRATO si è posizionato 28° disputando la seconda parte della gara con una sola marcia a disposizione.

7° assoluto l’altro equipaggio Toscano RICCI – GALLOTTA su INNOCENTI MINI COOPER

 

 

6 pensieri su “Le Millecurve 11-12 giugno 2011

  1. “Giova, raccontaci la tua gara… Suvvia, a tutti i frequentatori di questo blog piace sapere e avere resoconti…”

    se devo dire la mia, ha gia’ raccontato tutto roberto della gara… per filo e per segno…. pero’ essendo come prima esperienza nelle gare CSAI, be’ devo dire che ci siamo veramente divertiti, dando il massimo anche con il guaio che si e’ avuto alla macchina…. montevergine, tra la pioggia dopo la ripartenza in discesa in notturna e altri intoppi prima, durante e dopo la prova, siamo riusciti lo stesso a portare la macchina a timbrare l’ultimo C.O. e riuscire a piazzarsi secondi di raggruppamento. a noi va bene cosi’, anche se un po’ di rammarico c’e’ per il problema alla macchina pero’ la speranza e’ l’ultima a morire… sara’ meglio per la prossima gara che faremo.

    complimenti a roberto anche se non eri, diciamo a tuo agio in una macchina che non era tua, sei lo stesso riuscito a fare una buona prestazione… bravo davvero….

    comunque un ringraziamento lo devo fare lo stesso a roberto per il complimento perche’ grazie a lui ho riscoperto una nuova passione, che puo’ essere competitiva e divertente nello stesso momento. io sono un tipo piuttosto ambizioso quindi cerco sempre di migliorarmi e piu’ in una gara c’e’ ansia e pressione e piu’ mi metto ancora di piu’ in competizione.

    giovanni e’ un ottimo pilota ha una calma e una freddezza… che se devo dire la verita’ e’ spietato sui tubi!!!!
    pur avendo il problema alla macchina, e’ riuscito, oltre che portare la macchina in fondo, a gestire la gara meglio che poteva e nello stesso tempo a fare dei buoni tempi…. BRAVISSIMO…..

    come ultima cosa grazie a tutti i ragazzi del crono che ci hanno chiamato per darci un ulteriore incoraggiamento della gara, ci ha fatto molto piacere…..

    "Mi piace"

  2. Bravissimi e grazie da tutti noi e mio in particolare, di rappresentare degnamente in giro per l’Italia, il nome del Ruote Classiche Club Prato – Crono !!
    Tiziano

    "Mi piace"

  3. un bravo a roberto non solo come pilota ma anche come commentatatore con un perfetto stile giornalistico in poche righe riesce a far quasi rivivere una bellissima gara come quella di sabato

    "Mi piace"

    • Giova, raccontaci la tua gara… Suvvia, a tutti i frequentatori di questo blog piace sapere e avere resoconti…

      "Mi piace"

  4. Una gara bellissima, quella svoltasi sulle strade di un Irpinia verde e paesaggisticamente incontaminata e meravigliosa.
    Difficile, tecnica, degna di essere una prova di Campionato Italiano per l’attribuzione dei titoli nazionali della specialità.
    Il mio rammarico è solo non avere le possibilità economiche per poter fare tante gare come la Millecurve, appaganti e divertenti, con una organizzazione preparata, competemte, perfetta.
    Gara resa ancora più difficile dalle condizioni meteo, con pioggia a tratti che rendeva viscidissime le strade.
    Stare nei tempi non era scontato, quindi la tensione e il divertimento sono anche aumentati.
    Le prove di Mango e Taurasi degne di un rally, bellissime e guidate, quelle della salita (e poi discesa, in notturna) di Montevergine spettacolari e difficili.
    Mi sono proprio divertito.
    Purtroppo non mi sono espresso al massimo, e personalemte non sono soddisfattissimo della mia prestazione.
    Ho faticato molto ad adattarmi alla Mini, macchina che uso in prestito saltuariamente nelle gare al sud. Ogni volta devo reinventarmi la posizione, ritrovare i riferimenti, adattarmi alle sue reazioni, tutt’altro che costanti.
    E infatti, ho impiegato un quarto di gara prima di trovare un affiatamento decente con il mezzo, troppo.
    Alla fine un settimo assoluto e un secondo di gruppo non si buttano via, ma lottare per la terza piazza del podio era possibile, e mi è dispiaciuto non essere riuscito a farlo.
    Ottima gara per l’altro equipaggio toscano presente, della Crono Prato, il dentista racing Gualtieri con il fido Arcangioli, prodotto di qualità dell’ultimo corso di regolarità.
    Fino alla rottura dello spingidisco della loro MG facevano ottimi tempi, ma poi non hanno mollato comunque e sono arrivati alla fine. BRAVI!
    Concludo suggerendo agli altri toscani di provare a fare, qualche volta, una di queste competizioni titolate, è una esperienza che vale la pena.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...