50 Miglia delle Colline Pisane 2011

     Vincono L’edizione 2011:        Muttley – Dik Dusterdly

      2° Mancini – Bicchierai

      3° Serlupi – Lelli

I colori del Crono sono in salvo, grazie alla bella gara del duo Pisoiese, Stanzione Arcangioli, su Lancia Delta Evo.

9° in classifica Assoluta – 1° nella categoria Moderne  – 1° Trofeo Lancia Delta.      Bravi…

Nella categoria Moderne e’ importante il secondo posto del duo Rinaldi Bartolozzi, che poi finiscono 13° nell’assoluta.

per il resto stenderei un velo pietoso, anche se Cadoni Moretti staccano un 11°  e Bini Russo un 12° assoluto, non sono affatto contenti delle proprie medie, forse un Po’ di allenamento non guasterebbe……….

Comunque un grazie a tutti gli equipaggi    DS

CLASSIFICA

Location cambiata per quanto riguarda le verifiche e il pranzo, mantenuto il ferrone da ripetere sia in salita che in discesa e Torre a Cenaia, nuovi i tubi in piazza e alla carrozzeria ( giro birilloso ostico per le autovetture di una certa dimensione). Cronometraggio garantito dall’ormai super collaudato Crono ligure, creano una piacevole giornata in allegria con il sciogliete le righe alle 16.00.00 Bravo Carpita! da quanto ho capito in solitaria ha organizzato il tutto!!

Peccato il numero dei concorrenti veramente sotto alle aspettative che negli anni passati aveva visto una grossa affluenza di concorrenti.




11 pensieri su “50 Miglia delle Colline Pisane 2011

  1. per Patrizio:
    ho scritto solo il driver per semplicità, in tutte le menzioni è sottointeso il merito imprescindibile del navigatore. Siete un bell’equipaggio, una bella fortuna avere un naviga così bravo “in casa”….

    Per Lorenzo:
    Il regolamento particolare presentava un errore, dovuto al copia-incolla da quello dell’anno scorso.
    Le auto storiche, quest’anno, sono anche quelle del 1991.
    Ale Carpita ha preferito, per questa gara, non modificare il regolamento ormai divulgato, facendolo valere solo per la gara. Ovviamente per il Campionato, avendo tutti i concorrenti di auto del 1991 preso punti quest’anno nelle storiche (come prevede il regolamento del challenge), è stata redatta una classifica storiche considerando anche le auto del 1991.
    Purtroppo, così facendo ti sei trovato “solo” nella classe, e vittima del meccanismo della compensazione.
    Mi dispiace molto.
    Non disperare comunque, se continui così non avrai problemi in futuro!
    🙂

    "Mi piace"

  2. Un saluto a tutti da montanelli-casali,
    grazie Roberto per le parole di apprezzamento, con un pò più di applicazione si potrebbe fare anche meglio.
    Un plauso all’organizzazione sia per la parte tecnica che logistica.
    Non vi dico per rientrare a Roma domenica sera! percorso la SS1 fino a Tarquinia tutto bene, poi il DELIRIO nel traffico. Arrivato alle ore 21.45 sulla strada parallela all’ingresso del box il 12 ha riconosciuto il semaforo e dopo la partenza in prima un pò tirata, seconda e….Tac cambio moscio in mano per rottura boccola leveraggio! Ultimi 20 metri a spinta e poi dentro.
    Mi sa che se vogliamo continuare a darvi fastidio in Toscana, ci tocca attrezzarci col carrello!
    A presto

    "Mi piace"

    • Cavolo io darei un premio a chi viene da così lontano..grazie per la partecipazione in terra toscana e grazie per aver portato un contributo su questo blog alla prossima

      "Mi piace"

  3. alla fine sulla classifica del Granducato mi sono visto assegnare soltanto 31 punti…sulla carta eravamo 7 moderne…ma alla fine era come se fossi da solo!
    Peccato, sono stati assegnati punteggi molto più alti del mio alle pseudo “moderne” anche se gli equipaggi si sono classificati parecchio più indietro…se fossi arrivato ultimo non sarebbe cambiato niente!!!…..Unica delusione!

    "Mi piace"

  4. “anche a Bientina ho fatto schifo con i tempi che non tornavano affatto con quelli rilevati dall’abitacolo. ”

    E ti sei chiesto perchè?
    Come mai nelle prove in autopartenza tutto “torna” e in quelle a CO no?
    Rifletti, pensa, e risolvi.
    Qualche hanno fa (esisteva solo il forum delle A112 in cui si parlava di gare di regolarità, forse qualcuno se ne ricorda) fui assalito dagli stessi dubbi, identici.

    Non ti dico altro, devi arrivarci da solo, altrimenti sei squalificato :-)))

    "Mi piace"

    • Io non ci arriverò mai !

      Se me lo spieghi prometto che non glielo andrò mai a dire :-)))))))))))))))

      P.S.
      Grazie per le parole di apprezzamento, ma hai creato un incidente diplomatico: dal Trofeo Trony potrei aver bisogno di un nuovo navigatore !!!

      "Mi piace"

  5. Commento cio’ che ha rilevato Roberto sul sottoscritto, probabilmente ci sara’ qualche problema nel mirino, pero’ la cosa mi sembra strana perche’ ormai e’ da molto che agisco nello stesso modo, cioe’ traguardando il tubo in mezzo ai 2 nastri .
    In effetti , pero’ qualche problema in + nelle gare a CO l’ho avuto, anche a Bientina ho fatto schifo con i tempi che non tornavano affatto con quelli rilevati dall’abitacolo. Questa volta lo scarto e’ stato di addirittura 86p. quindi intorno al 90% di errore.
    Certo anche i passaggi molto lenti non mi hanno aiutato e questo e’ un mio punto debole sicuro.
    I piazzali con passaggi veloci del Kursaal sono sicuramente i miei preferiti ( salvo prossime clamorose smentite).

    "Mi piace"

  6. Ecco il mio commento prima di andare a dormire:
    sabato sera durante l’ultimo allenamento non avevo fatto buoni risultati provando a passare lentamente sui pressostati ed infatti puntualmente in gara molti miei tempi non sono stati un granche’. Eppure, a parte le 2 prove dentro la carrozzeria, i passaggi non erano difficili solo molto lenti . Il “mostro ” che e’ arrivato 1° con una media strepitosa e’ sempre piu’ inavvicinabile con qualsiasi condizione, dietro , invece, la lotta e’ serrata e di volta in volta ci alterniamo nelle prime 5/6 posizioni con Mancini , Serlupi , Pantani , Carpita ( questa volta non in gara) e tutti gli altri che non fanno il Granducato Challange ( Menichetti, Catarsi, Pierattini, Gualtieri, ecc ),.
    Di buono c’e’ che non ho fatto i soliti svarioni e che il nuovo navigatore ha svolto onestamente il suo lavoro non facendomi sbagliare strada.
    Niente da dire sull’ottima organizzazione e sul cronometraggio ma anche sul pranzo dentro le Terme e sui premi.
    Grazie per la bella giornata un po’ faticosa per il caldo opprimente che non se ne vuole andare.

    "Mi piace"

  7. Secondo le testimonianze, manifestazione piacevole, nonostante la mutilazione delle bellissime prove di Montelopio, sostituite da due serie di prove in aree chiuse, una dentro la fattoria Torre a Cenaia, e un altra all’interno di una autocarrozzeria.
    Tempi giusti, studiati ad arte per ottenere un ritmo non noioso, cronometraggio perfetto, tempi celerissimi (metà già presenti all’arrivo, e il resto all’aperitivo) premiazione prima del caffè e alle 16 tutti a casa (il che è eccellente per una manifestazione che vedeva l’arrivo del primo concorrente alle 12.50).
    Alessandro Carpita non si è smentito ed ha saputo organizzare con mezzi ridottissimi e lavorando nella preparazione praticamente da solo, una manifestazione piacevole.
    Eccellenti i commissari di percorso, che a Casciana Terme hanno grossa tradizione.

    Il vincitore ottiene una media eccellente, che sarebbe stata sensazionale senza il dannato secondo tubo della carrozzeria (inapprocciabile), dove lascia ben 14 penalità in due passaggi. Se non vi fosse stato quel tubo, la media sarebbe stata addirittura 2,6. Niente male, se non ci si trova in Sicilia.
    Sul secondo gradino del podio il bravissimo Mancini.
    Ormai il rampollo del KRT è definitivamente maturato, è stabilmente tra i primi e con medie molto buone.
    Terza piazza del podio per il sornione Serlupi, che zitto zitto piazza sempre la sua zampata da esperto campione, vacendo valere la sua notevole esperienza.

    Chi sale e chi scende:

    in salita:
    “Camilla” – uno degli equipaggi femminili, venuto dal nord est, si è rivelato bellicosissimo e performante, stampando un quarto assoluto a 9,5 di media.

    Balestri – settimo assoluto con una media di 12,5. Per uno che si allena una volta ogni tre mesi non è male.

    Volpi – con una vettura difficile riesce a stare sotto i 15.

    Stanzione – Eccellente. 15,4 di media, fa progressi notevoli, e la Delta non era proprio l’ideale in certi punti.

    Montanelli – l’equipaggio romano cresce, costantemente.

    Niccoli – Eccellente. alla terza gara, con una sveglietta, fa 25 di media. Bravo!

    Rinaldi – ottima media e buona posizione in classifica.

    Chi scende.

    Pantani – un errore di conteggio gli fa beccare un “92” che plausibilmente sarebbe stato un -8, e la seconda posizione praticamente sicura lo fa scivolare al 6° posto.

    Donati- può fare molto di più, probabilmente correggendo i sistemi di mira, che in una gara a CO sono fondamentali.

    Cadoni – si sveglia troppo tardi, ormai non più in tempo per recuperare.

    Biasci – Può fare molto di più.

    Fantone – ci aveva abituato a ben altre performances la ragazza genovese.

    Scusate se mi sono divertito a fare sta cosa da “gazzetta dello sport” , ma ormai c’ero 🙂

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...