GT delle Terme e dei Fiori

12° GRAND TOUR DELLE TERME E DEI FIORI

21 APRILE 2013

.

IL CRONO SBANCA MONTECATINI CON UN PRIMO ASSOLUTO DI GUALTIERI- MOROSI

E UN PRIMO DI CATEGORIA CLASSIC CON IL DUO BIONDI- GROSSI

CLASSIFICHE

Gara parzialmente rinnovata con l’aggiunta di due nuovi  piazzali e del giro panoramico ben bilanciato nella sua lunghezza ma non abbastanza per non intasare Grotta Maona tra i concorrenti del primo e quelli del secondo.

Partenza e arrivo nella centralissima Montecatini e bella giornata ha dato quel valore aggiunto a questa manifestazione.

Pranzo sempre all’altezza delle passate edizioni, esposizione dei passaggi al caffè.

Nessuna esposizione della classifica finale e zero possibilità di poter verificare l’esattezza dei tempi ( Special ).  In diversi casi il risultato delle penalità calcolate all’esposizione dei tempi a fine pranzo non coincidevano con quelle sbirciate alla premiazione in mano alla direzione gara….RIMEDIARE!

Si studia per diventare grandi e poi si scivola su questi particolari che alla fine fanno indispettire i partecipanti, forza Cesare su su!

Bella la premiazione nella centralissima piazza, peccato che cosi’ facendo i primi rimangono soli…. 🙂

Link FOTO DONATI

 

image

image

image

image

31 pensieri su “GT delle Terme e dei Fiori

  1. Buongiorno Giuseppe e benvenuto nel forum.
    Condivido quello che dici perche’ in veste di organizzatore di gare di regolarita’ mi impegno e sacrifico moltissimo ( insieme ad Andrea Forzi) perche’ tutto giri alla perfezione , prendendo le manifestazioni come un lavoro vero e proprio prima di tutto a livello burocratico e poi scegliendo le strade piu’ belle, un ristorante all’altezza, un radar fatto bene , delle prove piacevoli e cosi’ via.
    Pero’ come concorrente , visto che in una gara di regolarita’ alla fine conta il risultato dato dal passaggio sui tubi ,(altrimenti si organizza un raduno senza prove dove io non andrei ), pretendo che le penalita’ e la classifica non siano falsate da errori di vario genere.
    La parola cavallo ( cioe’ il rilevamento del tempo sull’asse posteriore ) puo’ sembrare ridicola ai piu’, pero’ e’ un qualcosa che falsa il risultato .
    Per il resto delle polemiche che ho contribuito a creare sul forum mi sono gia’ scusato per aver sbagliato a contare le penalita’ del Checchi

    "Mi piace"

  2. Buongiorno, sono Giuseppe Orsi e, come previsto dal sito, seppure in ritardo, mi presento. 68 anni, Montecatini Terme, da circa 10 partecipo a qualche manifestazione, raduno o gara che sia. E’ bello passare una giornata impegnato, con mia moglie a farmi compagnia con un cronometro da qualche euro, e con la mente che si libera da qualsiasi impegno o preoccupazione; in mezzo ad amici o conoscenze piacevoli che hanno la stessa passione, a vedere posti nuovi o quelli vecchi ma da angolazioni nuove,ad osservare auto che ti scatenano sogni e ricordi, a sorridere della buona sorte mia e degli altri, delle mie sfortune competitive e di quelle degli altri, dei buoni e dei qualche volta ridicoli risultati. Sono grato agli appassionati del settore che ci organizzano queste occasioni e qualche volta do il mio contributo. Mi spiace un po’ vedere tanta gente impegnata a fare cronometristi, sorveglianti, giudici che sottraggono i giorni di festa alle famiglie; ma quando transito da una postazione impegnato a rispettare un tempo, vedo i loro sguardi che si alzano e ti sorridono ed allora so che si tanno divertendo un po’ anche loro. E ti senti bene. Buona giornata a tutti

    "Mi piace"

  3. Le penalità del tanto dibattuto (qui sopra), caso del Checchi sono CORRETTE. Il tutto è infatti frutto di un equivoco: la prova 17 è di 9 e non 8 secondi, come tutti abbiamo considerato, pertanto le penalità sono 96 e non 4. Quello che non trovo giusto, quindi, è criticare una persona che ha il semplice compito di gestire il software e che mette la propria competenza lavorativa al servizio di questo nostro “gioco”.

    "Mi piace"

  4. Marco non mi tirare sempre in ballo, che poi devo rispondere….:-)
    Scherzi a parte, ho letto un pò le vicissitudini occorse ieri e vi dico (ri-dico) cosa penso.
    Capisco il tuo stato d’animo, e sono convinto che gli errori che segnali siano veri cavalli (i cavalli da 30 a 40 centesimi sono tipici per le auto dal passo di circa 2 metri, come la a112).
    Però, come ho detto più volte, per poterti assegnare la media si dovrebbe ricorrere (in questo caso) ad una valutazione soggettiva, poichè non esiste nessuna prova oggettiva strumentale che possa aver rilevato l’anomalia.
    In queste gare i cronometristi non hanno anche il rilevamento manuale, e nemmeno inibiscono il cavo ritardatore. Solo in questi due modi potrebbero verificare il tuo reclamo, nel primo caso confrontando i rilevamenti, nel secondo verificando il passaggio dei due assi (se vi fosse rilevato un solo tempo anzichè minimo due, sarebbe confermato un cavallo).
    Quindi, è chiaro che una verifica di un tempo per presunto cavallo in queste condizioni, non si può fare.
    Mi diverte però che a fronte di tali richieste si risponda in modo fantasioso o inopportuno, tipo “sulla stampante sta scritto questo” oppure “la colpa è della A112” (quest’ultima è meravigliosa).
    La risposta corretta sarebbe: “non siamo in grado di rilevare i cavalli”.
    Come si risolve il problema?
    Essendo oggi (purtroppo) le gare di regolarità solo giochi di precisione, occorre essere precisi, ma lo si deve essere da entrambe le parti, sia dei concorrenti sia di chi organizza offrendo un sistema di cronometraggio all’altezza.
    Oppure, si lascia tutto così, e si demanda la soluzione di queste richieste all’interpretazione di un soggetto esperto.
    Concludo dicendo che in fondo non dobbiamo neanche lamentarci troppo: ieri ero a Viterbo a fare una gara di Campionato Italiano, e ho visto inadempienze normative in quantità, nonchè ho partecipato ad una gara bruttissima.

    "Mi piace"

    • Radio corsa riporta anche al rally del pane zero classifiche zero premiazioni… a pari di un costo gara esorbitante!

      "Mi piace"

  5. Ne avevamo gia’ parlato durante le scorse edizioni delle manifestazioni Kursaal dove il problema si era gia’ presentato ed era stato spiegato da Roberto Ricci.
    Il cavallo e’ il rilevamento del tempo sulle ruote posteriori, dove si ha un ritardo che aumenta a seconda della velocita’ di passaggio . Piu’ uno passa piano e maggiore sara’ l’errore. Naturalmente da dentro l’auto uno non se ne accorge e tende a passare normalmente sul tubo seguente.In questo caso avremo un anticipo all’incirca uguale al ritardo precedente.
    Ad esempio il Checchi sulle PC4 e PC5 ha avuto +33 e -33 mentre io sulle PC 22 e PC23 +31 e -36. Invece non ho trovato cavalli per Gualtieri nel 1° piazzale.
    Capisco che nella fretta di fare le classifiche e’ impossibile ricontrollare tutto, pero’ se uno che se ne intende dice ai cronometristi che c’e’ un problema evidente, questi ne dovrebbero prendere atto e dare perlomeno la media .
    Cosa che a me hanno dato su 2 tubi del 1°piazzale perche’ si erano accorti che c’era stato un salto di tempo, guardacaso i medesimi dove ho beccato il cavallo al 2° giro.
    Poi l’errore gravissimo e’ stato lo sbaglio nelle penalita’ a Checci che non avrebbe ma ha vinto con ampio margine.

    "Mi piace"

  6. Si è probabilmente verificato un problema tecnico con il programma di gestione delle classifiche utilizzato dal KCC, che è su piattaforma excel e oltretutto non prevede l’acquisizione in automatico dei tempi, al contrario di quello utilizzato domenica scorsa. E’ in corso un controllo delle somme delle penalità, ed è ovvio che i punteggi di campionato saranno calcolati sulla base delle penalità effettive.

    "Mi piace"

  7. Ho rifatto ancora i conti perche’ prima c’era stato un problemino con la tabella excell che mi aveva dato dei tempi un po’ sballati nei centesimi, quando avevo diminuito l’ingrandimento per far entrare tutta la strisciata nello schermo del portatile .Ora mi tornerebbe :
    1) Checchi 204 con il cavallo
    2) Gualtieri 224
    3) Biasci 252
    4) Donati 278 con il cavallo

    "Mi piace"

    • Certo che a leggere i commenti sui tempi e sulle penalità verrebbe voglia di smettere di partecipare. Io cerco di passare una giornata in mezzo agli amici e circondato da macchine che mi fanno sognare. E basta! Domenica sono rimasto sorpreso nel vedere il mio piazzamento perché mi ero limitato a guardare i miei risultati a Monsummano ed alla Grotta Maona, quelli più impegnativi, ed erano buoni. Mai potevo pensare che nel parcheggio delle Terme, molto semplice, potessi accumulare tanti errori. Così invece è stato perché così hanno stabilito i cronometristi, ai quali va tutto il mio apprezzamento e ringraziamento. Non è la prima volta che mi accade e certamente non sarà l’ultima. Comunque leggendo i commenti mi è venuto un dubbio che neanche lontanamente mi aveva mai sfiorato: vuoi vedere che hanno sbagliato i calcoli visto che qualcuno ha affermato che ci sono stati tanti errori nelle attribuzioni delle penalità? Fesso che sono: ho perso un’ora a ricontrollare una ventina di risultati, compreso naturalmente il mio, ed avessi trovato anche un solo errore di un punto! Al ventesimo ho smesso e mi sono ricordato non solo che i giudici lavorano bene ma che è sempre meglio mantenere la vecchia filosofia: è bello esserci, comunque vada. Biondi – Grossi complimenti non solo per il risultato ma per il sorriso che non vi molla mai!

      "Mi piace"

  8. e non finisce qui!…..bella prova di squadra oggi.
    La Crono Prato cresce, vince, ma sopratutto si diverte! ok la concentrazione, la gara, le prove, i tempi e la giusta dose di agonismo, ma poi ci vuole anche quel pizzico di sano divertimento che corona giornate come queste.
    complimenti all’equi Gualtieri Morosi che si conferma davvero al top, e complimenti davvero all’equi Biondi Grossi che invece si confermano out sider in tutti i sensi bissando il successo della precedente gara e trasformano quella che poteva (ho detto poteva) sembrare fortuna, in bravura, perchè davvero l’impegno e la costanza stanno ripagando questi “novellini” lanciati verso…….ops no non si dice!
    un appunto però lo devo fare, cari Paul & Alex ma un pochino più d’impegno noo? forza avanti, giovedì tutti pronti prove severe e precise…e gli ultimi…..offrono l’ape!

    "Mi piace"

  9. ATTENZIONE !!!!!!!! Ho rifatto i calcoli per i primi 4 Ecco la vera classifica:
    1) Checchi 196 con un cavallo su PC4 e PC5
    2) Gualtieri 214
    3) Biasci 230
    4) Donati 277 con un cavallo su PC22 e PC23

    Controllate anche voi e vedrete che torna cosi’.
    Giancarlo spero tu segua questa vera classifica per il Campionato, non quella inventata !!!!!!
    Poi ci sono delle stranezze sulla PC1 dove abbiamo fatto tutti un netto !!!
    Che casino

    "Mi piace"

  10. TROVATE! Complimenti a tutto il Crono. Siamo ormai un bel gruppo consistente e di qualità. Mi dispiace solo per non aver potuto partecipare.

    "Mi piace"

  11. Complimenti a tutti,ma in special modo agli amici di Prato che fanno il pieno di risultati. Peccato per Donati è sempre molto critico ma è stato anche sfortunato a questo giro.
    Le classifiche?

    "Mi piace"

  12. Ragazzi mi dispiace dirlo ma proprio non ci siamo. Per l’ennesima volta si e’ ripresentato il problema dei cavalli in una manifestazione Kursaal, che ha rovinato la mia gara e non solo…basta chiedere al Checchi ( avrebbe vinto lui ).
    Io ho beccato un +31 e – 36 sulle PC22 e 23 ( alla peggio avrei fatto sulle 20 penalita’ invece di 67 ) , l’ho fatto subito presente e mi e’ stato risposto che la stampante dava quei tempi e che e’ colpa dell’A112 se il tempo viene rilevato dalle ruote posteriori !!!!!!!
    Tutti i problemi anche degli altri sono avvenuti sul piazzale F.Billi e finito il 2°passaggio mi e’ stato detto che al 1° giro non erano stati rilevati 2 tempi e che se volevo potevo ripetere il piazzale ( quindi 3 volte), altrimenti mi avrebbero dato la media sui 2 tubi ( ho accettato questa ) .
    Insomma secondo me i tubi su quel piazzale proprio non andavano.
    L’unica sodisfazione l’ho avuta al 1° giro sul piazzale delle Terme Tettuccio dove ho girato a 1.8 di media , mentre alla Grotta Maona ho fatto c….e in entrambi i passaggi girando a 7.5.
    In conclusione, si rimane amareggiati quando una gara viene rovinata non per colpa tua ma per problemi altrui , oltretutto neppure presi in considerazione ( dal delegato CSAI presente ).
    Bella la location della premiazione con moltissima gente ad assistere .
    Cesare non te la prendere, te dai sempre il massimo…. ci vediamo a Bientina .

    "Mi piace"

  13. Da anticipazioni avute ieri , sembra che le piantine con le prove ed i tempi saranno consegnati solo la domenica mattina a partire dalle ore 8.30 in sede di verifica.
    Questo e’ un bel problema visto che il GT partira’ alle 9.30, quindi con meno di 1 ora per prepararsi.
    Io parto tra gli ultimi , quindi avro’ piu’ tempo per programmare il C200 rispetto ai primi, resta il fatto che tocchera’ ripartire con l’ansia e senza preparazione adeguata.
    Cesare , spero che ripensi a questa decisione, grazie Marco

    "Mi piace"

  14. Cesare nell’elenco iscritti sotto la voce scuderia, va benissimo Ruoteclassiche ma meglio se Ruoteclassiche Crono, sai come ci teniamo al nome della scuderia……….

    "Mi piace"

  15. Buongiorno a tutti, anche l’edizione di quest’anno del Grand Tour di Montecatini si svolgera’ nella consueta formula degli altri anni,la partenza sara’ come altre volte dal Viale Verdi a Montecatini,pero’ quest’anno ci sara’ solo il Grand Tour, il raduno viene fatto in un altra data, si parte e si va’,passando da Nievole, zona Ipercoop ecc a Monsummano, li’ ci sara’ la prima inedita area molto bella ..poi usciti si entra nel centro di Monsummano dove ci sara’ il primo controllo a timbro in piazza G.Giusti, fatto questo si va’ verso il ponte di Serravalle e da li si prende la strada per Marliana, molto tortuosa e guidata si arriva in piazza a Marliana dove c’e’ il secondo controllo a timbro poi giu’ fino alla Grotta Maona che ormai e’ un classico del Grand Tour.Si esce e si va’ a Montecatini nelle nuova piazza antistante allle Terme ilTettuccio.. il percorso viene ripetuto due volte, al secondo passaggio in Piazza G.Giusti a Monsummano ci sara’ un pit stop con controllo a timbro e un break dove poter mangiare qualcosa mentre al secondo passaggio alla Grotta Maona ci sara’ un aperitivo, a fine manifestazione le macchine verranno messe in esposizione nella centrale Piazza del Popolo a Montecatini e il pranzo verra’ fatto al ristorante “Il Corsaro Verde”,poi ci sara’ una sfilata finale sempre in Piazza del Popolo con la premiazione.
    Per ulteriori e dettagliate informazioni Cesare Natali 3483709429
    Francesco Ricci 3483030716

    "Mi piace"

  16. Sara’ come dice Roberto, io invio oggi l’iscrizione….le prove concatenate , piazzali o no che siano ,sono in assoluto le prove che prediligo.
    In anteprima posso dire che ci sara’ ancora la Grotta Maona

    "Mi piace"

  17. I Gran Tour, fin da quando li ho conosciuti, sono sempre stati dei “grappoli” di concatenate dentro piazzali o aree chiuse.Nessuna concatenazione tra piazzali, quindi, tra un grappolo e l’altro si procede in modalità raduno.
    Penso sia rimasto così.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...