1000 MIGLIA >

 

Ha vinto su tutta la linea: ha fatto il minor numero di penalità, ha totalizzato il maggior numero di punti. Juan Tonocnogy, con Guillermo Berisso e la sua Bugatti T40, hanno dominato la Mille Miglia 2013 dalla sedicesima prova, quando a Padova 2 ha superato Giovanni Moceri.
Al secondo posto hanno chiuso Giordano Mozzi e Mark Gessler su Alfa Romeo 6C 1500 che hanno terminato a 576 punti dal leader. Più lontani Giovanni Moceri e Tiberio Cavalleri su Aston Martin Le Mans. Fuori dal podio la sorpresa di questa Mille Miglia Gianmario Fontanella con Annamaria Covelli. Quinti Bruni e Carlo Ferrari davanti ad Erojomovich, Giacomello e Cané: nono Belmetti, decimo il tedesco Wirth.
Veniamo ai numeri: premesso che la media di passaggio non é un dato assoluto visto che la Mille Miglia premia più gli 0 e gli 1 che la costanza di passaggio sul pressostato, Tocnonogy ha girato a 3.56, Mozzi a 5.52, Moceri a 4.59; Fontanella ha terminato la sua gara a 3.84, Ferrari a 6.10, Erojomich a 5.36. Guardando il dettaglio di ogni concorrente, balza all’occhio come Tonconogy abbia vinto pur facendo meno 0 dei suoi rivali: Mozzi ha infilato sette 0. Moceri e Ferrari sei, Fontanella cinque, uno in più, appunto, del pilota sudamericano.

Raffaella de Alessandrini e Lucia Fanti su AUSTIN HEALEY 100/4 BN1 del 1955

Balli Luigi – Balli Leopoldo, su Maserati A6 1500 Pininfarina del 1949.

Canè Giuliano – Reichle Klaus Peter QA su BUGATTI T 37 Grand Prix 1927

Ricordo che Giuliano Canè sarà ospite presso il Ruote Classiche Club Prato all’evento a lui dedicato il giorno 24 Maggio :

STORIE E REGOLE LA 1000 MIGLIA

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...