3° Trofeo Chianti Classic

Domenica 13 ottobre 2013

loc. San Marziale

Colle di Val d’elsa (SI)

Vince Ricci davanti a Serlupi, terzo Gualtieri.

CLASSIFICHE

Ottimo 7° posto di Biondi –

9° Stanzione

14° Niccoli

17° Cadoni

23° Sismondi

Un plauso a Paolo che prima del piazzale finale girava con una media errore di 6,88 che rappresenta in assoluto la migliore prestazione di sempre!  chiudendo con un 10,65 di tutto rispetto…

A Sismondi che piazza una buona prestazione con il suo cronometro e poche gare sulle spalle..

Giornata di sole premia gli sforzi di Marco & c. nell’organizzare questa manifestazione ben bilanciata nell’organizzazione generale.

Passaggi lungo il bel percorso ( inutile questa parte di toscana è unica ) da ripetere due volte con l’ultima serie  di 4 tubi posti alla fine che in qualche caso ha fatto vittime!

Tempi di attesa ai tubi troppo lunghi che spezzano il ritmo , migliorare!

Passaggi in posizione non banali

Mangiare nel bellissimo borgo a fine gara ha dato modo di attendere i risultati in tranquillità con ottimo cibo… primo, arrosto in quantità!! dolce e caffè .

Premi fantastici della RCR !

BRAVO MARCO & C.  AL 2014 MIGLIORANDO QUALCOSA E AGGIUNGENDO TUBI!

31 pensieri su “3° Trofeo Chianti Classic

  1. Accidenti sono in testa !!! Vediamo se, Skorpyo e Cappella’s Brothers permettendo ,quest’anno dopo aver bissato il trofeo Kursaal Special riesco a vincere anche il ,Campionato del Centro !!

    "Mi piace"

  2. Bella giornata, sia dal punto di vista metereologico che da quello sportivo. Piacevole manifestazione in quello che è senza ombra di dubbio il più bello scenario paesaggistico d’Italia, il chianti senese! Qualcosa forse da migliorare e perfezionare per il futuro, alcuni aspetti purtroppo al momento “blindati” per poter rispettare le normative delle turistiche csai, come le medie bassine (di conseguenza forse troppa attesa ad alcuni co, a parte il tratto dopo Castellina, divertente!) o i pochi controlli a disposizione. Per il resto la macchina organizzativa ha fatto un gran lavoro, peccato solo che non abbia avuto la risposta di partecipanti che si meritava davvero! Un pelino troppo lunga l’attesa al pranzo ed i tempi usciti tutti insieme alla fine… ma tutto più che sopportabile!

    Personalmente sono al settimo cielo, non avevo mai chiuso una gara con 3,7 di media (e probabilmente mai lo rifarò…!). A fine gara avevo circa 4,4 con le sdoppiate ed eravamo contentissimi… vedermi a 4 cent soli dall’alieno Roberto e qualche altro TOP dietro… non ha prezzo!!! Un bel regalo per il compleanno, eh eh! E sinceramente (mi riallaccio a quanto dice Marco qua sopra) non erano poi tutte da “tappeto rosso” le prove… bravi!

    Adesso tutti alla Rondina, il Challenge si è “infiammato”!!!

    "Mi piace"

  3. Roberto poi ha gia’ detto il motivo per cui i trasferimenti erano lenti , si sono create le file e le prove erano solo 20. Io in primis vorrei ritornare alle medie ed alle 40 prove del Chianti 2012. Riguardo alla difficolta’ delle prove, mi sa che in futuro dovremo mettere qualche trabocchetto in piu’,tipo Miramare 2012 per creare piu’ selezione.

    "Mi piace"

  4. Finalmente una bella giornata di sole.
    Strade molto belle sia dal punto di vista del fondo stradale che da quello
    del panorama.
    Prove poche , ma buone: molto meglio 20 prove ben congegnate e che
    permettono risultati certi e senza la minima contestazione che 80 prove su
    piazzali con contestazioni che non finiscono mai.
    Tempi non troppo tirati che mi hanno facilitato il
    compito di guidare e navigare contemporaneamente.
    Organizzazione efficiente, accoglienza cordiale ed amichevole, pranzo un po’ lunghetto, ma molto buono.
    Premi molto belli, calici da vino rosso con serigrafia della gara e
    posizione.
    Ho passato una bella giornata divertendomi molto ed è stata una bella
    soddisfazione portare a termine in maniera più che onorevole la mia prima
    gara da solo.
    _________________

    "Mi piace"

  5. Un piccolo commento alle osservazioni di “miglioramento” fatte da Alessandro.
    Diminuire i tempi di attesa e aumentare le prove sono due cose che non possono essere fatte “a discrezione”, altrimenti sarebbero state fatte al meglio.
    Sono figlie di un REGOLAMENTO. Ad oggi, queste sono le regole, e chi vuole fare le cose “ammodino” le regole le deve rispettare.La regolarità turistica IMPONE una media massima di 35Km/h ed è ovvio che si creino le file. Il numero di prove massimo è IMPOSTO dal regolamento.
    Aspettando modifiche alla NS 23, gli organizzatori del Challenge rispetteranno quelle vigenti.

    "Mi piace"

  6. Il Trofeo Chianti Classic è stata una gara bella e piacevole, testimonianza dell’impegno e della competenza delle persone che l’hanno progettata e del livello di qualità che esprime, oggi, il circuito di gare selezionate per il trofeo “Granducato Challenge”.
    Una bella giornata di sole, il paesaggio toscano della zona del Chianti, tra i più belli del mondo, le strade guidate già teatro di prove del Rally di Sanremo hanno fatto da cornice a 20 prove ben congegnate e con difficoltà tecniche assortite.
    Una quarantina di equipaggi, alcuni provenienti da fuori regione, si sono dati battaglia a colpi di centesimi per concludere l’evento a tavola a colpi di salsicce e carne alla griglia.
    Molto belli i premi, provenienti dalle vetrerie di Colle Valdelsa.
    Cronometraggio della FICR Siena all’altezza, staff di direzione gara ok.
    Alla fine le prime posizioni raccolte i pochi centesimi, e molti equipaggi sotto il 5 di media, quindi a livello “top”, e due sotto il 4.
    Il livello dei concorrenti sta salendo in Toscana di pari passo a quello delle manifestazioni, e molti giovani stanno progredendo tantissimo, assicurando quel ricambio generazionale che è indispensabile per non far morire la specialità.
    Adesso tutti alla “Rondina d’Autunno” per la penultima prova del GRANDUCATO CHALLENGE!

    "Mi piace"

  7. Siete stati grandi in gara come sempre e dietro le quinte per un anno intero ad organizzarla. Per me è andato tutto molto bene e sono orgoglioso che i Big della regolarità toscana e non solo siano venuti dalle nostre parti ad onorarci della loro presenza e della loro perizia e a dare un grande spettacolo sportivo. C erano anche delle belle auto. Complimenti a tutti. Mandaci prima possibile i risutati

    "Mi piace"

  8. Quella di oggi e’ stata una bella battaglia a suon di centesimi, ha vinto il favorito numero 1 ma anche quelli dietro non sono stati da meno visto che in ben 7 siamo scesi sotto il 5 di media….non era mai successo nelle gare del Challenge. Ricci 3,5 Serlupi 3,7 Gualtieri 4,05 De Rita 4,25 Checchi ed il sottoscritto 4,35 Biondi 4,7 il 16° Monciatti a 10,15 !! Spero che la gara sia piaciuta perche’ io ed Andrea Forzi ( da soli ) ce l’abbiamo messa tutta e ci scusiamo se qualcosa non ha funzionato

    "Mi piace"

  9. Oggi abbiamo avuto un discreto numero di adesioni, ci stiamo avvicinando ai 30 partenti, l’obbiettivo e’ quello di superare i 45………forza che se saremo un numero sufficente a coprire le spese ci sara’ la possibilita’ di scontare la quota di iscrizione. Comunque pregherei anche chi si e’ gia’ iscritto di regolarizzare la quota inviando la ricevuta alla mia email info@fotostudiodonati.it

    "Mi piace"

  10. Online sul sito la TDT….si prega chi e’ intenzionato ad iscriversi di farlo al piu’ presto, ci sono da definire i premi, il ristorante e tante altre cose, non riducetevi agli ultimi giorni…grazie

    "Mi piace"

  11. Almeno lo SCAME anche se non fa nulla mette a disposizione l’arco gonfiabile, i cartelli e l’assicurazione RCT !!! I Piloti Senesi niente…averlo saputo prima rimanevo dove ero ( e sono tuttora )

    "Mi piace"

  12. lo stesso appello che Roberto ha fatto per salvare la 50 Miglia, vale anche per noi nei riguardi del Chianti Classic, Spererei di arrivare ad almeno 45 iscritti per essere sicuri di non rimetterci di tasca. Con 30 partenti sicuramente annuleremo la gara ed i primi di ottobre decideremo se andare avanti oppure no.
    Il cambio da SCAME a PILOTI SENESI economicamente non ha portato a nulla, cioe’ non ci arrivera’ manco un euro da parte delle 2 scuderie ed anche i pochi sponsor daranno solo un appoggio relativo.
    Quindi le iscrizioni saranno la nostra unica fonte di entrata. Forza cominciate a mandare le schede di iscrizione grazie

    "Mi piace"

    • Allora per il prox anno propongo di ri-cambiare scuderia,visto che un flebile contatto con me di qualche mese fa mi fece pensare che il Valdelsa Classic fosse interessato alla nostra affiliazione come sezione di Regolarità. Parliamone e poi vediamo.

      "Mi piace"

    • Prendete seriamente in considerazione questa possibilità, perchè senza un minimo appoggio da parte delle scuderie non si può andare avanti.
      Io nel frattempo mi sono iscritto. 🙂

      "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...