8° Trofeo Miramare 26 – 27 Aprile

8° Trofeo Miramare
Livorno
27 Aprile 2014

Classifica dopo 4 PC
Classifica dopo 8 PC
Classifica dopo 12 PC
Classifica dopo 18 PC

Cronologici totali

Assoluta 
Assoluta Storiche 
Assoluta Moderne 
Assoluta Special
Assoluta Classic
Ragg.3
Ragg.5
Ragg.6
Ragg.7
Ragg.8
Ragg.9
Ragg.10

Femminile
Scuderie

 

L’impegno c’è tutto nel rinnovare certe “classiche” del calendario toscano e si vedono i primi frutti bravi !

Peccato per il tempo che ha diluito nell’abbondante giornata di pioggia la bellezza della location e del percorso. Fortuna che i fedeli al Santuario di Montenero  visto la cattiva giornata sono rimasti a casa altrimenti qualche passaggio tirato li avrebbe visti “partecipi” della manifestazione.

Il fondo viscido ha creato qualche problema a chi arrivava lungo in qualche tornante, ma nulla di imposto dalla tabella tempi che senza sbavature di percorso si arrivava bene al giallo.

Mangiare buono, bravi in cucina, premiazioni con microfono afono, premiazioni e fine gara nei tempi giusti per tornare a casa con la luce!

Grazie alla Fam. Volpi per l’ospitalità nella struttura nel giorno precedente.

Vincitrici del trofeo femminile

Ultima cosa.. è stata applicata questa regola dietro richiesta da parte di un concorrente ..quindi? le altre gare ? quelle precedenti?  chi ci spiega qualcosa?:

9.2.14 – Classifiche
In base alla somma dei punti di penalizzazione totalizzati da ciascun equipaggio (ved. paragrafo precedente), con l’esclusione, per ogni tappa di gara, della prova cronometrata con il punteggio di penalizzazione più elevato, devono essere compilate, una classifica generale, tante classifiche quanti sono i raggruppamenti previsti e le classifiche speciali Top Driver. La graduatoria deve seguire l’ordine crescente delle penalità.
In caso di ex-aequo, la precedenza deve essere data all’equipaggio che ha realizzato il minor numero di penalità nella prima prova cronometrata e quindi, se l’ex-aequo dovesse permanere, nella seconda, nella terza e così di seguito fino all’ultima.

Annuario csai 2014 NS 14

 

21 pensieri su “8° Trofeo Miramare 26 – 27 Aprile

    • Forse gabriele dovresti aggiornare la tua presentazione in modo tale da essere riconoscibile sui capi di gioco

      "Mi piace"

  1. Caro A112, non so chi tu sia, comunque ti spiego volentieri come funziona.
    Lo “scarto”, o qualsiasi altra norma particolare è riportata nella NS14 del regolamento nazionale sportivo. L’RPG è un estratto dello stesso dove sono peraltro inserite le informazioni specifiche della gara.
    Lo “scarto” in questione è una norma inserita nel regolamento CSAI già dallo scorso anno, è quindi cosa nota (o almeno…dovrebbe essere).
    Non è l’organizzatore che “sceglie” quali norme osservare e quali no.
    Le gare sono organizzate sotto egida CSAI è sono pertanto normate dal relativo regolamento.
    L’organizzatore prepara la gara, ne definisce il percorso, la tabella distanze tempi, i luoghi e gli orari del programma. Manda tutto ciò in visione alla CSAI e aspetta che ritorni il tutto approvato.
    Fatto questo, all’ora di inizio delle verifiche “CONSEGNA” le chiavi della gara al DIRETTORE DI GARA, che insieme al Giudice Unico e al collegio dei commissari (se presente) la gestirà sino al termine. Da quel momento l’organizzatore non c’è più, non esiste più.
    Il rispetto quindi delle norme e dei regolamenti è demandato a chi ha incarico di farlo.
    Tornando a noi, è semplicemente accaduto che nelle prime tra gare chi gestiva la gara non ha applicato bene il regolamento, e non c’è stato nessuno che ha fatto specifiche richieste affinchè ciò fosse effettivamente fatto (cosa legittima, presentando un formale reclamo).
    A Livorno è stato applicato il regolamento.
    Capisco che ne è conseguita sorpresa, ma solo tra chi non conosce le normative.
    Adesso non serve a nulla dire “qui avrebbe vinto Tizio, là avrebbe vinto Caio”.
    Le gare sono state concluse e i risultati omologati.
    Fine della storia.

    "Mi piace"

    • A112 si è presentato come gabriele nell apposito post “prima mi presento poi commento” senza dare altri dati.

      "Mi piace"

  2. Nn so se ho capito bene , ma se le rpg (senza scarto )e’ stato inviato prima delle modifiche (ed accettato da csai) non vedo perché i giudici gara abbiano accolto la richiesta dello scarto.
    Era più logico secondo me non applicare lo scarto (imponendo però dalle gare successive di adeguarsi ed informando i concorrenti per le gare successive della modifica dell applicazione dello scarto)
    Io nn so se lo scarto sia giusto o sbagliato però essendo una regola csai e’ una regola che secondo me andrebbe applicata

    "Mi piace"

  3. Rispondo qua….in seguito a questo post del 28/04 di A112. Ci sono stati dei cambiamenti per altro in buona parte caldeggiati da noi organizzatori, su quello che è il regolamento nazionale della regolarità turistica.
    Che ad aprile ci si trovi a doverci adattare a dei cambiamenti è purtroppo fisiologico……io non sono qui per dire se si giusto o sbagliato, vi voglio solo far riflettere su un fatto…….la prima gara di questo Challenge ha mandato via l’rpg che portava sempre in intestazione anno 2013, perchè il nuovo fac simile non era ancora stato creato, Le modifiche sono state inserite a mano cercando varie circolari che le ufficializzavano, dalle quali inizialmente non era evincibile in modo chiaro se si potesse applicare ad esempio lo scarto del peggior tempo….
    Ho notato e mi sono anche dispiaciuto, questo per la mia ricerca di perfezione, che avevo lasciato su i vecchi numeri di ns invece del nuovo ns 14……
    la cosa più singolare è stato dover apporre la firma su una pagina, quella finale, che riportava (dopo tutte le peripezie necessarie al compimento delle pratiche) “dichiara di non aver modificato il presente regolamento”……
    Insomma vi ho raccontato questo piccolo aneddoto per farvi capire che spesso le norme cambiano in corsa perchè comunque si muovono con passo diverso rispetto alle manifestazioni…..magari fino ad ora non erano facilmente comprensibili…ed. ora che lo sono vengono applicate. Vorrei fosse chiaro che da parte degli organizzatori (e credo di impersonare il pensiero di tutti) la ricerca è sempre e solo quella di confezionarvi un prodotto il più interessante possibile.
    Lo scorso anno pochi giorni dopo l’invio del mio rpg, salta fuori l’aumento del numero di prove ammesso…..insomma si fa male a stare al passo con tutto, questo non vorrei che andasse ad intaccare lo spirito di professionalità comune a tutte queste persone che organizzano il nostro divertimento.
    Sull’opportunità di ammettere lo scarto rimango un po perplesso nel senso che se da un lato si consente di rimediare ad un errore un equipaggio che non vede sfumare la propria gara, dall’altro per lo stesso principio, assistiamo spesso a dei sorpassi sul centesimo di secondo che magari non ci sembrano giusti…..ma fa parte tutto del gioco, se la regola è giusta per un verso, lo deve essere anche per l’altro. Saluti
    Andrea

    "Mi piace"

  4. Inizialmente al Chianti ci era venuta l’idea di far applicare lo scarto, poi non se ne era fatto di niente; nelle successive manifestazioni, forse anche per insaputa del regolamento da parte dei concorrenti ( o cavalleria nei confronti degli altri ) nessuno aveva reclamato anche se la regola era in vigore ed i precedenti direttori di gara ( non gli organizzatori chiariamo bene) non la avevano applicata. A Dell’Acqua e’ stato scartato un 12 non 1, quindi non il 1° rilevamento ma il peggiore.

    "Mi piace"

    • A entrambi e’ stato applicato lo scarto peggiore. Avendo dopo lo scarto stesse penalità la csai dice di prendere in considerazione le penalità minori alla prima prova per decidere la classifica, ed in effetti alla prima prova dell acqua 1 cent carpita 27 quindi in classifica carpita dopo dell acqua. ( a meno che nn abbiano adottato altri principi che in questo caso coincidono con le regole csai)

      "Mi piace"

  5. E’ stata una bella ed impegnativa gara , molto disturbata dalla pioggia incessante,quella organizzata dallo Staff del Trofeo Miramare con Skorpyo Ricci che e’ stato l’ideatore del percorso e delle prove, le quali hanno messo a dura prova la resistenza delle auto. L’unica cosa che ho trovato un po’ rischiosa e’ stata la media un po’ troppo elevata su strade trafficate e strette come quelle intorno al Santuario di Montenero, per il resto del percorso tutto ok.
    A fine gara c’e’ stata la sorpresa di veder scartato il peggior risultato che ha un po’ scombussolato la classifica favorendo alcuni e sfavorendo altri tra cui Enio Biasci . E’stata la 1a gara del challenge che ha visto applicare la regola CSAI e credo che in futuro tutti gli altri organizzatori si dovranno adeguare, perche’ come e’ successo oggi , saranno i concorrenti ad imporlo .
    Avevamo deciso per quest’anno di non applicarla nelle turistiche e la cosa mi fa riflettere sul fatto che se lo avessi richiesto, 15 giorni fa al GT terme e Fiori togliendo il 91, avevo vinto sicuramente…vabbe’ pazienza…resta il fatto che mi sembra una cosa enormemente ingiusta vedere uno che ha preso un 300 , magari perche’ e’ arrivato tardi su una PC a causa di un errore di percorso,sopravanzare una moltitudine di equipaggi che avevano fatto meglio di lui …Mahhhh
    Classifica finale: Pini, Biasci, Dell’Acqua,Carpita, Pantani, Bacci, Donati, Biondi Bicci,Pierattini.

    "Mi piace"

    • E già a Montecatini avrebbe vinto Donati con ampio margine.
      Ma lo sapevate prima o è stata proprio una sorpresa a fine gara? Mi sembra assurdo che non fosse stato comunicato prima. (e poi le regole chi le fa ? i concorrenti o gli organizzatori?)
      Trovo più’ logico che abbiano introdotto dal Miramare (e a seguire le altre gare del GC) la regola del certificato medico e dello scarto. (quindi nessun concorrente ad imporlo)
      Anche il quarto posto a Carpita segue le regole Csai (primo rilevamento 1cent per dell Acqua 27cent per Carpita)

      "Mi piace"

  6. Nella regolarità sport e nei rally alle verifiche ci chiedono la Licenza e il Certificato valido vidimato dal locale ufficio Aci,come sanno Ricci e gli altri “licenziati”. Quindi se posso consigliare : portatelo anche se avete la Licenza valida. Io purtroppo non ci sarò per impegni precedenti ma la mia presenza sarà virtuale attraverso qualche certificato rilasciato a miei amici/pazienti/compagni di scuderia. . In bocca al lupo a tutti.

    "Mi piace"

  7. @Paolo:
    non è ovvio, perchè la tessera CSAI scade sempre il 31 Dicembre, mentre il certificato medico ha validità per 365 giorni dal rilascio, per cui potresti rinnovare la licenza e avere il certificato scaduto la settimana dopo. Per questo è obbligatorio esibirlo in sede di verifica.
    @ Marco:
    Sei già agitato?

    "Mi piace"

  8. In merito al certificato medico penso sia ovvio che i licenziati CSAI non hanno bisogno,dal momento che per fare la licenza hanno depositato il certificato….
    Sbaglio???????

    "Mi piace"

    • Non credo sia cosi’ ovvio quindi certificato dietro ( originale ) casco ben allacciato e luci accese ..sempre!!

      "Mi piace"

  9. IMPORTANTE:
    Presentarsi in verifica (il solo conduttore) con certificato medico ( sana e robusta costituzione per attività non agonistiche).
    Per ogni evenienza sarà comunque presente un medico domenica mattina.

    "Mi piace"

  10. Cercasi Fulvia disperatamente………………….!!
    A qualcuno di voi “avanza” una Fulvia da prestarmi per il Trofeo Miramare?? La mia è KO e la diagnosi del Gande Enio Biasci non è delle più rassicuranti!!

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...