Gran Premio del Mugello 2015

scudetto biondetti

Gara di regolarità turistica per autostoriche Domenica 19 luglio 2015

 

 

  • Per i primi 50 iscritti il Road Book autografato da NANNI GALLI  che con la Lola detiene  il record del giro in assoluto più veloce di tutta la storia del Circuito Stradale del Mugello con 29’36” alla media di oltre 134 Kmh.

20150716_133908 20150716_133853

La Storia del circuito stradale del Mugello

 

 

 

14° GT DELLE TERME E DEI FIORI

2 APRILE 2015  14° GRAND TOUR DELLE TERME E DEI FIORI

RGP
Tabella distanze e tempi (NEWS)
Road Book (NEWS)
Cartina
Scheda di iscrizione
Programma
Elenco iscritti
Info Licenza (NEWS)
Campionato Toscano

Con piacere apriamo l’ iscrizioni al GT delle Terme e dei Fiori, gara di Regolarità Turistica a calendario CSAI, rinnovata nella forza della tradizione.
Anche per quest’anno ce l’abbiamo fatta: e con questa sono 14 le edizioni del Grand Tour delle Terme e Fiori a Montecatini Terme che siamo riusciti ad organizzare. Forse questa è la più impegnativa, almeno degli ultimi anni: da una parte per il costante aumento dei costi, anche per aspetti spesso solo burocratici, dall’ altra per l’esigenza di rinnovare di continuo la manifestazione nel rispetto della parte Turistica ma curando in modo particolare l’ aspetto tecnico Sportivo della Regolarità, che da sempre l’ha contraddistinta. Il tutto condito, metaforicamente, con le esigenze ma anche per il prestigio dell’inserimento della gara nel calendario nazionale della CSAI.
Pensiamo di essere riusciti nel nostro intento:
– rinnovando per buona parte il percorso della gara, prendendo anche spunto da altre manifestazioni prettamente sportive, ad esempio i rally della Valdinievole,
– 20 CO (controlli orari al centesimo di secondo) tutti concatenati tra loro e su strade aperte al pubblico, per 129 Km divisi in due settori e tre CT (controlli a timbro)
– mantenendo lo scenario per la partenza ed arrivo del viale Verdi a Montecatini e la premiazione conclusiva nel giardino delle Terme Excelsior.
Dietro tutto questo impegno c’è sicuramente anche la nostra speranza, meglio ambizione, di riportare nel circuito delle manifestazioni regionali una delle più tradizionali gare di Regolarità Turistica della nostra storia societaria, il Grand Tour di Montecarlo: ma questo purtroppo non dipende solo da noi.
Il nostro club ce la sta mettendo tutta: ora vi aspettiamo soci, amici, simpatizzanti, amanti della Regolarità,abbiamo accettato d’ aprire anche alle auto moderne per avvicinare, tutti coloro che vogliono fare una prima esperienza a questa sport pur non avendo la macchina storica . A presto

Futuro della Regolarità Toscana… a oggi nessun calendario 2015

Prendo spunto della lettera pubblicata da Roberto Ricci nella pagina di facebook del Granducato Challenge per aprire anche qui un confronto e un sondaggio sul futuro della regolarità Toscana e Italiana.

Il grosso timore che con tutti gli adempimenti che la CSAI chiede a organizzatori e partecipanti … in pochi saranno ai nastri di partenza.. e con questi chiari di luna non è facile creare un campionato o una gara singola…

Cosa ne dite? attacchiamo il cronometro al chiodo o andiamo in altre regioni?

“Cari Amici,

in molti mi scrivono, o mi chiamano, per chiedermi “ma nel 2015? Che si farà? ci sarà il Challenge?”

Sento preoccupazione, il timore di perdere qualcosa a cui ci si è affezionati, un punto di riferimento che si considerava ormai fermo nel panorama regolaristico non solo toscano.
Come sapete le intenzioni della CSAI di cambiare le regole per la regolarità turistica, modificandone di fatto l’accessibilità, hanno indotto tutti gli organizzatori a fermarsi per capire cosa fare.
Ma non siamo rimasti solo fermi….in questi mesi c’è stata una intensa attività di mediazione tra noi e le figure della federazione preposte alla gestione delle norme riguardanti la regolarità, che hanno dovuto da un lato recepire le nostre ragioni e le nostre proposte, e dall’altro seguire le linee imposte dai vertici della Federazione.
Una partita a scacchi non facile, e ancora non terminata.
Un pachiderma come la CSAI si muove purtroppo lentamente, ma ci sono segnali che si sia messo in moto, per cui le novità arriveranno presto, e saranno inserite nell’edizione 2015 dell’annuario.
Quali sono le ultime indiscrezioni?
La licenza sicuramente ci sarà, anche per le regolarità turistiche, questo è certo. Sarà comunque una licenza dal costo molto basso (e tra l’altro comprensiva di tessera ACI) che comprenderà una assicurazione per il titolare (cosa che prima non c’era con la sola tessera ACI) e che costerà circa 50/60 euro massimo.
Il costo (la metà di una licenza di regolarità normale) sarà quindi accessibile, è questo è il primo obiettivo che avevamo nella nostra mediazione.
Continuerà a non essere necessario avere documentazione sportiva per le auto (la fiche), e non sarà necessario fare il corso di “prima licenza” come per le licenze di regolarità classica, e la licenza sarà necessaria solo per il “concorrente/conduttore”.
Le gare dovrebbero avere qualche limitazione in più che nel passato, le pc saranno al massimo 20, i km massimo 120/130, la media tornerà a 35Km/h, ma sarà confermata la possibilità di usare il riferimento all’ora solare.
Non è ancora chiaro, al momento, cosa verrà richiesto a livello di certificato medico.
Tutto questo è stato proposto e condiviso, ma manca ancora il benestare definitivo dei vertici, che si spera possa arrivare a breve.
Io credo che a queste condizioni il gioco possa ritenersi “salvo”, e che si possa continuare a giocare….
Appena sarà confermato tutto ciò, decideremo come proseguire per il Challenge, vi terrò informati.” Roberto Ricci

 

Gran Premio Nuvolari

 

Mantova Corse organizza, in collaborazione col Museo Tazio Nuvolari
e l’Automobile Club Mantova, la manifestazione internazionale di
regolarità riservata alle auto storiche, denominata Gran Premio Nuvolari,
secondo le normative F.I.A. / F.I.V.A. / C.S.A.I.,
nei giorni (18)-19-20-21 settembre 2014.

http://www.gpnuvolari.it

Sestrierestorico

 

L’accogliente stazione olimpica dell’alta Val di Susa ospiterà, dal 27 al 29 giugno 2014, i concorrenti che parteciperanno alla 19° rievocazione storica del Rally del Sestriere, prova valida per il Campionato Italiano Regolarità Autostoriche, Moderne e, arrivata già alla terza edizione.

Organizzato in collaborazione con il Comune di Sestriere e con il patrocinio della Regione Piemonte e della Provincia di Torino, oltre ad alcuni prestigiosi partners privati, la manifestazione è ormai divenuta una classica della specialità, apprezzata dai concorrenti e dal pubblico, che ogni anno affolla i piazzali di Sestriere e si affaccia al passaggio delle vetture lungo i quasi  500km del percorso di gara. Il percorso si sviluppa lungo le valli di Susa e Chisone.

28 giugno 2014 – 1° Tappa
In partenza da Sestriere verso la Val Chisone. Prima prova speciale a Pragelato per poi riprendere la strada verso il fondovalle. Perosa Argentina, San Secondo di Pinerolo, Bricherasio, Bibiana, Bagnolo Piemonte. Dopo una breve sosta e il ricompattamento del gruppo, si riparte passando per Cavour, alla volta di Airasca, Cumiana, Giaveno e Avigliana. Sosta e pranzo ad Almese per poi rientrare a Sestriere, passando per Mattie e percorrendo la Val di Susa. Circa 250Km di gara.
La cena sarà servita nelle sale dell’Hotel Cristallo a  Sestriere, con la partecipazione delle autorità.

29 giugno 2014 – 2° Tappa
Partenza dal Sestriere verso la bassa Valle di Susa, passando da Claviere, Sauze d’Oulx e Exilles… Susa, Venaus fino a Moncenisio e ritorno a Sestriere, dopo aver percorso circa 160Km di gara.
Dopo il pranzo ci sarà la premiazione dei vincitori e i saluti.

ISCRIZIONE

Di seguito il modulo d’iscrizione da compilare e inviare a Promauto Racing… info@promautoracing.com o via fax al numero 0113272077.
download MODULO ISCRIZIONE

INFOper gli equipaggi delle vetture partecipanti all’ecorally, è disponibile l’elenco dei distributori eroganti metano e GPL nel territorio della Provincia di Torino sul sito www.metanogpl.it