Colli di Bologna 19/7/14

Quattro A112 ai primi 4 posti…

Barcella – Zanasi – Bellometti e Aiolfi.

CLASSIFICA GENERALE

L’edizione 2014 ha visto il rientro di Armando dopo l’operazione in una forma che superava molti dei partecipanti in gara…

grande Super Uomo!

Sembra aver trovato la giusta formula con questa edizione Alvisi, creando un mix molto appetitoso di passaggi con cambi di ritmo che hanno movimentato la classifica.

La partenza dalla mecca del gelato cosa piu’ azzeccata per una giornata dove il caldo e la mancanza di ombra era protagonista.

Pit stop calibrato ( eviterei salame, prosciutto e sottaceti..aggiungendo frutta a volontà visto le temperature)  e cena finale nella stupenda location che difficilmente abbiamo abbandonato a fine cena.

Come detto i passaggi gran parte organizzati in zona chiuse al traffico ma ben spalmate lungo strade o grandi piazzali con ripartenze e in alcuni casi concatenati tra loro.  Qualche buca non segnalata, in modo particolare in un tratto tra due pressostati.. ha visto la piastra para coppa gran protagonista, con la conseguenza di  buttare all’aria la concentrazione delle prove successive.

Come accennato il prossimo anno consiglio partenza alle 11 max ( evitando il caldo di luglio ) merenda spostata al pranzo e cena nel meraviglioso palazzo di Varignana  www.palazzodivarignana.it/  lasciando il tempo ai concorrenti di rilassarsi in attesa delle classifiche e per chi rimane a cena magari un bagnetto nelle piscine.

Il Crono Prato chiude con Biondi al 13° posto – 27° Bini – 30° Cadoni – 34° Gualtieri

Coppa di scuderia all’esercito Historico.

crono style

Secondi di scuderia Crono Prato

CLASSIFICHE SCUDERIE

Pubblicità

Colli di Bologna

Vince Fortin davanti a Aiolfi terzo Crugnola

CLASSIFICA GENERALE

Manifestazione nel suo complesso per articolata con due immensi piazzali perfettamente delineati hanno messo a dura prova i concorrenti.

Altre postazioni sparse lungo il percorso hanno spezzato il ritmo dei trasferimenti nel caldo pomeriggio di luglio.

Grosso ritardo nella ripartenza di un CO per motivi sconosciuti almeno ai molti concorrenti ha fatto slittare l’intero programma della serata, radar ben fatto tranne un mercatino non considerato ha lasciato i concorrenti alla fantasia per riprendere la strada ( nulla di male .. i giochi erano già fatti)

Nulla da dire sulla parte regolaristica della giornata, qualche appunto invece sulla logistica e la cena finale!

Inutile l’aperitivo distante dalla zona di arrivo meglio tagliare direttamente.

Premiazione fatta in velocità per far andare via chi non rimaneva a cena ha lasciato quella sensazione del voler scrollare di dosso un pomeriggio assai pesante..peccato perchè tutto era andato abbastanza bene.

Altro appunto per chi organizza certe manifestazioni… CHI PARTE CON IL NUMERO 1 E CHI PARTE CON IL 60 HANNO GLI STESSI DIRITTI sia nel mangiare e bere durante le pause, che controllare i tempi e poter verificare l’esattezza delle stesse come da regolamento, altrimenti fate uno sconto a chi parte nelle seconde file. ( provocazione ) .

La cena… non all’altezza di quanto pagato prossima volta panino al sacco!

Decisamente le edizioni passate erano state migliori …

OTTIMO 13° posto di Gualtieri  – 20° Pierattini  –  23° Biondi – 29 Bini –  36° Cadoni

Ottimo 4° Posto per il Crono Prato.

I CRONICI